Senza pretendere di essere una fotografa,
uso il pensiero di Elliott Erwitt:

“…poche cose mi irritano di piĆ¹ dei fotografi che pontificano di fotografia o parlano delle loro immagini in pubblico, a meno che non siano tornati dalla Cina, o dalla luna, o abbiano qualcosa di molto importante da dire, o una nuova tecnica rivoluzionaria di cui parlare, o siano particolarmente intelligenti e affascianti. Dovrebbero limitarsi a parlare attraverso le loro fotografie…”

 

 

 

Ultimo aggiornamento 23 maggio 2018